Home > Bibliography > Bibliography (Italian) > La musica elettroacustica può essere analizzata?

SMALLEY, Denis

La musica elettroacustica può essere analizzata?

1992a

DALMONTE, Rossana, BARONI, Mario (Eds.) (1992). Secondo convegno europeo di analisi musicale. Università degli studi di Trento. Trento, Università degli Studi di Trento

Questo articolo, pubblicato in un volume a parte allegato agli atti del "Secondo convegno europeo di analisi musicale" (Dalmonte Rossana - Baroni Mario 1992), è la traduzione italiana dell’articolo in inglese di Smalley contenuto nel volume principale. L’articolo contiene l’analisi del brano Aquatisme di B. Parmegiani, presentata al Secondo Convegno Europeo di Analisi Musicale nella sessione dedicata all’analisi della musica elettroacustica (tutti i relatori erano stati invitati ad analizzare lo stesso brano). Smalley applica i concetti di legame con la fonte, di spettro-morfologia e di flusso di rete di comportamenti all’analisi dei primi 3 minuti del brano di Parmegiani. L’unità fondamentale individuata è la goccia, che subisce a sua volta le variazioni spettromorfologiche di flusso permanente, flusso indicizzato, click iterativo. Smalley espone la connessione tra le unità archetipiche e la struttura ad alto livello.

lunedì 15 dicembre 2008, di Rob Weale

Tutte le versioni di questo articolo: [English] [italiano]